Torna in Italia il meeting mondiale delle logge Garibaldi. L’appuntamento è ad Olbia dal 16 al 19 maggio. Il 17 il convegno aperto al pubblico

Decimo meeting a maggio delle logge massoniche dedicate a Giuseppe Garibaldi, l’attesissimo incontro internazionale che quest’anno torna nel nostro paese, organizzato dal Grande Oriente d’Italia, questa volta a Olbia, a pochi chilometri da Caprera, il buen ritiro dove Garibaldi scelse di rimanere fino alla fine dei suoi giorni. Il meeting, iniziato a Roma nel 2010, ha avuto come sede Belgrado, New York, Catania, Nizza, città natale di Garibaldi, Atene, Trapani, Follonica e Sofia nel 2018.
L’appuntamento per questa edizione è fissato dal 16 al 19 maggio con un programma di attività interne che però avranno un importante apertura il secondo giorno, venerdì 16, con un convegno pubblico che si terrà, dalle ore 10, nella sala conferenze dell’Hotel Resort Geovillage di Olbia. “Giuseppe Garibaldi, 1867: tutte le nazioni sono sorelle” è il tema in esame al quale porteranno contributi lo storico Giovanni Greco e il senatore Riccardo Nencini, già segretario del Partito Socialista Italiano e viceministro alle infrastrutture nello scorso governo. “Giuseppe Garibaldi: fratelli del mondo unitevi” è l’argomento affrontato da Greco, mentre Nencini terrà una relazione su “Garibaldi Eroe Laico”. Le conclusioni sono affidate al Gran Maestro Stefano Bisi. Modera i lavori il Grande Oratore Michele Pietrangeli.
In apertura sono previsti i saluti del sindaco di Olbia Settimo Nizzi – l’intero meeting è patrocinato dal Comune – e del presidente del Collegio circoscrizionale della Sardegna, Giancarlo Caddeo.
Intanto continuano ad arrivare adesioni da tutte le logge Garibaldi del mondo. Dalla Francia, dalla Bulgaria, dalla Grecia, dalla Serbia e da moltissime altre nazioni, nonché ovviamente da molte città d’Italia.

Info: www.10thgaribaldilodges-sardinia.it, 347 1776387, info@10thgaribaldilodges-sardinia.it

Giovanni Greco, già professore ordinario di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Storia Culture Società dell’ateneo felsineo, ha insegnato presso le Università di Salerno, Modena e Reggio Emilia, Bologna e presso l’Accademia Militare di Modena. Ha lavorato in sette facoltà: Lettere e Filosofia, Scienze umane,
Magistero, Scienze politiche, Lingue e letterature straniere, Giurisprudenza, Scienze della formazione. Ha al suo attivo 240 pubblicazioni, di cui 67 tra monografie e curatele, e ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali. Dirige riviste e collane.

Riccardo Nencini, senatore della Repubblica Italiana, già segretario del Partito Socialista italiano, è stato viceministro delle infrastrutture e dei trasporti dal 2014 al 2018. Ha compiuto studi storici presso la Facoltà di scienze politiche “Cesare Alfieri” di Firenze e ha una laurea honoris causa in lettere conferitagli nel febbraio del 2004 dall’Università di Leicester. Collabora con la fondazione Spadolini – Nuova Antologia del dipartimento di formazione dei docenti di storia. Tra le sue pubblicazioni “La Battaglia. Guelfi e Ghibellini a Campaldino nel sabato di San Barnaba”, “Il magnifico ribelle. Il Mugello di Giotto”.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *