Torna in Italia il meeting mondiale delle logge Garibaldi. L’appuntamento è ad Olbia dal 16 al 19 maggio

Torna in Italia il meeting mondiale delle Logge Giuseppe Garibaldi. L’importante appuntamento arrivato alla sua decima edizione, che vede riunite le logge massoniche di tutto il mondo intitolate all’Eroe dei Due Mondi, si terrà ad Olbia dal 16 al 19 maggio. Partito nel 2010 da Roma, negli anni è diventato un appuntamento dalla rilevanza sempre più crescente, affermandosi ormai come una piacevole e sentita tradizione all’interno della massoneria internazionale.

Dopo Roma il meeting ha toccato diversi centri della Penisola e del Mondo: Belgrado nel 2011, New York nel 2012, Catania nel 2013, Nizza – città natale di Garibaldi nel 2014, Atene nel 2015, Trapani nel 2016, Follonica nel 2017 e Sofia nel 2018. Appuntamenti ancora vivi nella memoria dei fratelli delle logge Garibaldi che hanno avuto la fortuna di parteciparvi.

Ira tocca di nuovo alla massoneria italiana e come sede è stata scelta Olbia, in Sardegna: saranno infatti la Loggia Giuseppe Garibaldi 731 all’Oriente di Nuoro, la Loggia Giuseppe Garibaldi 1205 all’Oriente di La Maddalena e la Loggia Caprera 893 all’Oriente di Tempio Pausania, con il contributo del Consiglio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Sardegna e del Goi Nazionale, a fare da “padroni di casa” e ad assumersi l’onere e l’onore di organizzare il meeting.

Ad affidare l’incarico alle logge sarde sono stati i Maestri Venerabili delle logge Garibaldi nel mondo nel corso dell’ultimo incontro a Sofia, persuasi dalla importanza di portare la manifestazione nei luoghi che hanno visto l’eroe dei due mondi trascorrere gli ultimi anni della sua vita. A poca distanza dalla casa-museo di Giuseppe Garibaldi, dal memoriale a lui dedicato, dalla tomba che conserva le sue spoglie mortali, i fratelli delle Garibaldi si riuniranno per quattro giorni di incontri, di celebrazioni rituali, di visite a luoghi garibaldini e alle località turistiche della Sardegna.

Nel corso di quest’anno le logge sarde organizzatrici, hanno visto moltiplicarsi le occasioni di incontro e di tornate a logge riunite nel nome di Garibaldi. I fratelli della Garibaldi di Nuoro, di recente hanno raccolto l’invito dei fratelli della loggia Voltaire all’Oriente di Oristano, di partecipare alla loro tornata rituale nella quale è stata illustrata una approfondita e toccante tavola su Garibaldi; un segno del fatto che il clima nelle logge sarde, man mano che si avvicina il 16 maggio – giorno dell’inizio del meeting, è sempre più improntato al ricordo del Generale, quasi a voler trasformare l’anno massonico sardo in un anno “garibaldino”. La tornata rituale è stata una occasione per ricordare la figura di Garibaldi nelle sue più varie sfaccettature:il Garibaldi generale, il Garibaldi politico, il Garibaldi pensatore, il Garibaldi della Repubblica Romana, persino il Garibaldi che nota Anita – la sua futura moglie – vedendola da lontano, su una spiaggia, dal ponte della sua nave. Ma è soprattutto il Garibaldi massone che ha tenuto impegnati i lavori congiunti dei fratelli, il suo rapporto con l’Istituzione, la sua carriera, i suoi pensieri, persino il suo profondo anticlericalismo che anche nel momento di fare testamento ha espresso con la nettezza che ha sempre contraddistinto le sue azioni e le sue parole: “Non voglio accettare, in nessun tempo, il ministero odioso, disprezzevole e scellerato d’un prete, che considero atroce nemico del genere umano e dell’Italia in particolare. E che solo in stato di pazzia o di ben crassa ignoranza, io credo possa un individuo raccomandarsi ad un discendente di Torquemada”

In questi giorni sono in arrivo le adesioni da tutto il mondo, sia di singole logge Garibaldi che di Grandi Orienti di altre nazioni. Numerosissime sono le logge italiane che hanno già aderito e saranno presenti i vertici del Grande Oriente d’Italia con in testa il Gran Maestro Stefano Bisi.

L’inizio della decima edizione del meeting mondiale delle logge Garibaldi è previsto per giovedì 16 maggio presso l’hotel Geovillage resort di Olbia: il pomeriggio sarà dedicato alla accoglienza e alla registrazione dei partecipanti e degli ospiti e la sera si terrà l’apericena di benvenuto.

Venerdì 17 maggio, sempre presso l’hotel Geovillage di Olbia, è prevista la conferenza pubblica e nel pomeriggio la tornata rituale. Alla sera si terrà la cena di gala.

Sabato 18 maggio sarà dedicato alla visita al compendio Garibaldino. Si partirà alle 9 per raggiungere Caprera, il rientro a Olbia è previsto per le 18.

Domenica 19  ci sarà l’incontro di commiato, sempre all’hotel Geovillage di Olbia.

Per tutte le informazioni utili per prenotare, raggiungere e pernottare per il meeting, si può visitare il sito internet http://www.10thgaribaldilodges-sardinia.it, info al numero di telefono 347 1776387, mail info@10thgaribaldilodges-sardinia.it

I fratelli della Sardegna aspettano a braccia aperte i fratelli delle logge Garibaldi di tutto il mondo.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *