Gran Maestro Aggiunto del Grande Oriente d’Italia, Claudio Bonvecchio nasce il 20 gennaio 1947 a Pavia dove risiede. La sua loggia di appartenenza è la “Girolamo Cardano” (63), sempre di Pavia, in cui è stato iniziato nel 1992 ed è stato maestro venerabile. È membro della direzione della “Rivista Hiram”. E’ stato Gran Rappresentante del Grande Oriente d’Italia, Consigliere dell’Ordine per la Circoscrizione Lombardia e Grande Ufficiale di Gran Loggia con l’incarico di Gran Consigliere alla Cultura. Nel quinquennio 2014-2019 ha ricoperto la carica di Grande Oratore nella Giunta del Grande Oriente d’Italia. Appartiene al Rito Scozzese Antico e Accettato.
Laureato in Filosofia Teoretica presso l’Università degli Studi di Pavia, Bonvecchio, nel 1987, diventa professore Associato di Filosofia della Politica nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Palermo. Nel 1990, si trasferisce alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Trieste, dove prende servizio come professore Associato di Storia delle Dottrine Politiche. A partire dal 1994, è professore prima straordinario e poi ordinario di Filosofia della Politica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Trieste. A Trieste è stato direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e membro del Senato Accademico. A partire dal 2001 e sino al 2017 è stato professore ordinario di Filosofia delle Scienze Sociali nel Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione della Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell’Università degli Studi dell’Insubria. Coordinatore del Dottorato in Filosofia delle Scienze Sociali e Comunicazione Simbolica e direttore del Centro Speciale di Scienza e Simbolica dei Beni Culturali, è autore di numerosissimi saggi, articoli e pubblicazioni scientifiche sul tema della Tradizione esoterica, della simbologia, della mitologia e della mitologia politica.