Grande Oriente d'Italia

Libertà  Uguaglianza  Fratellanza

Cambia veste al sito

Studi

Studi

Carta di Bologna

Il documento normativo più antico del mondo sulla massoneria operativa tardo medioevale
 

Peoma Regius

Il manoscritto Regius è costituito da 794 versi a rima baciata in inglese medioevale, che gli esperti paleografi del British Museum di Londra fanno risalire al 1390. È custodito nella British Library della capitale inglese. 
 

il Manoscritto di Cooke

È un documento relativo alle Craft inglesi certamente rilevante perché - come il Poema Regius del 1390 - non è uno Statuto completo, ma si potrebbe definire un codice di comportamento corredato da un lungo Preambolo descrivente le origini mitiche della Massoneria.
 

Archivi dello Stato Civile di Edimburgo Manoscritto 1696

Il ms. Edinburgh, scoperto negli Archivi di Edimburgo nel 1930 da C.T. Mclnnes, porta il titolo seguente: Some Questiones Anent the mason word - 1696 [Qualche domanda sulla Parola del Massone - 1696].
 

"Lettera Apostolica In eminenti di Clemente XII del 24 aprile 1738"
"Bolla Providas Romanorum Pontificum di Benedetto XIV del 18 maggio 1751"

La prima ricaduta repressiva della condanna pontificia avvenne non a caso nella terra natale di Lorenzo Corsini, in quella Firenze dove fin dal 1731 era stata fondata una loggia ad opera di alcuni inglesi...
 

"Bolla Ecclesiam a Jesu Christo di Pio VII del 13 settembre 1821"
"Costituzione Quo Graviora di Leone XII del 13 marzo 1825"

La Rivoluzione francese, con i suoi aneliti di libertà, eguaglianza e fratellanza, venne ritenuta come figlia della massoneria...
 

Storia della Massoneria in Italia
L'influenza di Giuseppe Mazzini nella Massoneria Italiana

L'appartenenza alla massoneria, in senso organico e attraverso una iniziazione rituale "regolare", di Giuseppe Mazzini non è mai stata provata, come d'altra parte quella di un altro Padre della Patria, Camillo Cavour...
 

Storia della Massoneria in Italia
Hiram in esilio. Rapporti e convergenze tra Massoneria e Repubblicanesimo nell'emigrazione antifascista

La convergenza tra massoneria e repubblicanesimo, già presente nell'età liberale e giolittiana, si rafforzò sul finire degli anni venti, nel periodo che coincise con la formazione dell'esilio politico antifascista...

Marco Novarino
Costantino Nigra (1861)

Il Grande Oriente Italiano (GOI) nacque a Torino alla fine del 1859, come diretta emanazione della loggia «Ausonia». Parlare di una nuova obbedienza non è del tutto esatto poiché, come si è visto, era già sorto, nel 1805, un Grande Oriente d'Italia il cui centro era Milano.
 

Roma, 17 Ottobre 2014

Dedicato al sindaco e massone Nathan il primo appuntamento d'autunno a Casa Nathan

A cura del Servizio Biblioteca del Grande Oriente d'Italia il 17 ottobre alle 18 a Casa Nathan, (Piazzale delle Medaglie d'Oro, 45) si svolgerà il convegno "Dedicato al sindaco e massone Nathan"...


richiedi l'iscrizione