Lipari. Eolia e Grande Oriente d’Italia insieme in un incontro il 5 agosto

Anche quest’anno Lipari ospiterà un momento di incontro e di riflessione promosso dalla Eolia Cenacolo Culturale unitamente al Grande Oriente d’Italia, la più antica e numerosa istituzione massonica del paese. La manifestazione si svolge nell’ambito della rassegna dei Pomeriggi Culturali Eoliani del Centro Studi che ha raggiunto la 36esima edizione. Ad annunciare l’evento è il presidente di Eolia Giancarlo Niutta che fissa l’appuntamento per il prossimo 5 agosto.

L’iniziativa, che si svolgerà alla presenza del sindaco di Lipari Marco Giorgianni e del Gran Maestro Stefano Bisi, avrà inizio alle ore 18, nei giardini del Centro Studi, con un incontro dal titolo “Rotte esoteriche. L’elemento acqua”. Insieme al sindaco Giorgianni, intervengono il Gran Maestro Aggiunto del Grande Oriente d’Italia Santi Fedele e il professor Giovanni Randazzo dell’Università di Messina. Modera il giornalista Angelo Di Rosa.

Al termine si procederà alla consegna del Premio Libero Pensiero che sarà introdotto dal Gran Maestro Bisi con una panoramica dell’identità e dei fini del Grande Oriente d’Italia e della Massoneria universale che quest’anno celebra tre secoli di storia moderna e contemporanea. Il Gran Maestro si soffermerà sull’attività umanitaria svolta dal Grande Oriente d’Italia anche in virtù del vincitore di quest’anno del Premio Libero Pensiero alla carriera. Il riconoscimento è stato infatti assegnato a Sergio Rosso, da decenni presidente e animatore degli Asili Notturni Umberto I, storico ente benemerito di Torino. Rosso è anche Gran Maestro Aggiunto del Grande Oriente d’Italia.

Il Premio Libero Pensiero 2017 sarà invece consegnato all’avvocato Antonino Salsone che traccerà una riflessione su “libero pensiero quale antitesi alla mafia”.

La manifestazione si avvale del patrocinio del Comune di Lipari e dalla Federalberghi delle Isole Eolie.

Gli organizzatori comunicano che i partecipanti potranno beneficiare di una riduzione del 20% per il soggiorno nelle strutture convenzionate, nonché di un trattamento ridotto del 15% esibendo la tessera del Grande Oriente d’Italia alle biglietterie aliscafi di Messina, Milazzo e Reggio Calabria.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *