Grande Oriente d'Italia

Libertà  Uguaglianza  Fratellanza

Cambia veste al sito

Il Gran Maestro Bisi, costruiamo un mondo migliore con il compasso del nostro pensiero libero e puro

"Noi abbiamo il dovere e l'onere di custodire, difendere e trasferire nel mondo i principi che sono ben espressi nel trinomio all'Oriente dei nostri templi: libertà, uguaglianza e fratellanza. Dobbiamo avere fiducia, trasmettere fiducia a chi ci guarda, dare fiducia al prossimo e operare per la costruzione di una civiltà, di una società migliore, di un mondo migliore. Lo dobbiamo fare con il compasso del nostro pensiero libero e puro come l'aria...

XX Settembre. Talk Show al Vascello "La Città, l'Uomo, l'Europa"

"Solitudine, emarginazione, estraneazione non sono portati ineluttabili delle grandi concentrazioni urbane. Solo che lo vogliamo, in una città sempre più multietnica, la rete dell'umana solidarietà può abbracciare uomini e donne di lingue, culture e religioni diverse", "favorire il rispetto dell'altro", promuovere la rinuncia al superfluo per "garantire il mantenimento degli equilibri ecologici", aiutare gli ultimi e i più fragili, recuperare il valore della fratellanza. Contribuire alla costruzione di una città, di una nazione, di un mondo di uomini liberi, perché uguali, ripartendo dall'uomo che va rimesso al centro...

Insieme all'Avis per donare il sangue. L'iniziativa della loggia Garibaldi di Roma

Non solo le tradizionali celebrazioni dell'Equinozio che segnano la ripresa dei lavori delle officine, la cerimonia a Porta Pia e gli eventi organizzati al Vascello. Il 20 settembre quest'anno sarà anche una grande occasione di solidarietà. La loggia "Giuseppe Garibaldi" (1188) di Roma, in coincidenza con la storica data che il Grande Oriente si accinge a festeggiare come ogni anno, ha organizzato, in collaborazione con l'Avis, una raccolta di sangue destinato a chi ha bisogno di trasfusioni...

Consegnate le borse di studio della "Angelo Brofferio". E' nata una nuova officina, la Keystone Lodge

Il Collegio di Piemonte e Valle d'Aosta ha anticipato di un mese il tradizionale appuntamento d'autunno delle logge della circoscrizione e, per l'occasione, ha inaugurato la riapertura dei lavori dopo la pausa estiva. L'incontro si è tenuto sabato 13 settembre a Torino presso il Centro Congressi del Lingotto di Torino (Sala Gialla). Vi ha partecipato il Gran Maestro Stefano Bisi insieme ad esponenti della Giunta del Grande Oriente. Due i momenti clou...

On line MASSONICAmente, nuova rivista del Goi, laboratorio di idee e di storia

E' nata una nuova rivista del Grande Oriente d'Italia, MASSONICAmente, un quadrimestrale online che va ad aggiungersi alle altre due testate del Vascello "Erasmo notizie" e "Hiram", tutte edite dalla società Erasmo. Il primo numero settembre-dicembre 2014 è appena uscito ed è disponibile al download dal sito www.grandeoriente.it. La pubblicazione si propone come strumento di dialogo con il mondo profano, "a fronte del quale - si legge nella presentazione- senza presunzione e senza iattanza, ma con serena consapevolezza, rivendicare l'orgoglio di una storia bicentenaria"...

"Giordano Bruno d'Argento" al Fratello Mario Sacconi

Nel Grande Oriente di tutta Italia il Fratello Mario Sacconi è conosciutissimo. In lunghi decenni di appartenenza alla Libera Muratoria (il suo brevetto di apprendista è del giugno 1956) è stato lo storico copritore interno delle sedi massoniche di Roma, a partire da Palazzo Giustiniani, collaborando con numerosi Gran Maestri. Il primo fu Umberto Cipollone e oggi il suo rammarico è che - nella nuova Casa Nathan - l'età avanzata non gli permetta più di essere a servizio dell'Istituzione e a disposizione dei Fratelli, nel più puro spirito massonico, apprezzato da tutti con affetto e gratitudine...

Il Grande Oriente conferirà la "Galileo Galilei" al sindaco di Lampedusa

ll Gran Maestro Stefano Bisi conferirà l'onorificenza massonica 'Galileo Galilei' al sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini. "E' una donna coraggiosa, che fa con naturalezza un gesto che altri non fanno: non respinge nessuno è un simbolo di pace", ha detto il Gran Maestro Bisi nell'annunciare l'iniziativa da Messina durante la tornata rituale che si è tenuta a "Serra la Croce" il 19 luglio.

Il riconoscimento è stato istituito nel 1995 dal Goi ed è destinato ai non massoni che si siano distinti...

Scoprire la propria vocazione. Seminario 20-21 settembre presso la Società Umanitaria

Sabato 20 e domenica 21 settembre 2014 presso la Società Umanitaria di Milano (Via Francesco Daverio, 7) si terrà il primo Seminario della Fundación Vocación Humana italiana. L'obiettivo è quello di introdurre all'idea della "vocazione umana".

In particolare, sulla base della consapevolezza che ogni persona, uomo o donna, possa scoprire la propria vocazione, verrà approfondito come trovare la propria vocazione presupponga la capacità di dare ascolto a quella voce che...

La Massoneria inglese e la Prima Guerra Mondiale in una mostra a Londra

Una mostra, organizzata dalla Biblioteca e dal Museo della Massoneria inglese, racconterà la Prima Guerra mondiale dal punto di vista dei liberi muratori che combatterono sui vari fronti e che furono prigionieri, sottolineando anche il forte spirito di solidarietà che nacque dal conflitto e che si concretizzò in una straordinaria raccolta di fondi e nella creazione di associazioni di beneficienza, che continuarono a operare anche nel periodo post bellico...

XX Settembre. Il telegramma del Presidente della Repubblica Napolitano

Un messaggio di saluto e di auguri in occasione delle celebrazioni del XX Settembre dedicate quest'anno al tema "La Città, L'Europa, l'Uomo", è arrivato al Gran Maestro del Grande Oriente Stefano Bisi dal Capo di Stato Giorgio Napolitano, tramite il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Donato Marra.

Nel telegramma si esprime apprezzamento per gli argomenti posti al centro del dibattito...

Il Gran Maestro Bisi alla Breccia di Porta Pia, ci sono nuovi muri da abbattere, i muri dell'indifferenza e dell'intolleranza

"I liberi muratori hanno portato i labari delle loro officine e sono venuti non solo da Roma ma da tutta Italia qui alla Breccia di Porta Pia per celebrare questa data storica del 20 settembre 1870. Segno che la celebrazione della breccia è molto sentita nell'animo dei liberi muratori. Che vuol dire questo? Vuol dire che ci sono nuovi muri da abbattere, che sono i muri dell'indifferenza e dell'intolleranza. E che occorre unire in un mondo che ha bisogno di armonia e concordia"...

               

Eventi e News

  • Il 3 ottobre a Firenze la loggia "Avvenire" ricorda Becciolini, massone ucciso dai fascisti

    Il 1925 fu un anno drammatico per la Massoneria. Il fascismo, superata la crisi seguita al delitto Matteotti, assestò "un colpo mortale e definitivo" alla Libera Muratoria italiana, per la posizione che aveva assunto sempre più netta e decisa contro il governo Mussolini.

    Le sue logge, i suoi membri furono oggetto di violenze e aggressioni inaudite...

  • Il 25 settembre riapre l'anno massonico. La tornata sarà dedicata al tema della solidarietà

    Il 25 settembre alle 20,30 apertura dell'anno massonico a Firenze con una tornata in grado di Apprendista delle logge "Domizio Torrigiani" (111), "Costantino Nigra" (714), "Camillo Cavour" (733), "Armonia" 882, "Nuova Vita" (883), "Logos" (1082). Queste Logge, che si riuniscono il secondo e quarto giovedì del mese, inaugureranno una tradizione alla quale si uniranno in futuro le logge fiorentine di ogni turno nel calendario di lavori...

  • Le sinagoghe della città. Il 21 settembre incontro con il rabbino Levi

    Grande attesa a Firenze per l'appuntamento in programma il 21 settembre alle 16 30 nella casa massonica Borgo degli Albizi con il rabbino della città Joseph Levi. L'incontro sarà dedicato alle sinagoghe del capoluogo toscano. La comunità ebraica di Firenze è molto antica e si ritiene risalga addirittura all'epoca romana. Nel ghetto vennero istituite nel 1571 due sinagoghe, una di rito italiano e una di rito spagnolo...

  • Il Gran Maestro Bisi, costruiamo un mondo migliore con il compasso del nostro pensiero libero e puro

    "Noi abbiamo il dovere e l'onere di custodire, difendere e trasferire nel mondo i principi che sono ben espressi nel trinomio all'Oriente dei nostri templi: libertà, uguaglianza e fratellanza. Dobbiamo avere fiducia, trasmettere fiducia a chi ci guarda, dare fiducia al prossimo e operare per la costruzione di una civiltà, di una società migliore, di un mondo migliore. Lo dobbiamo fare con il compasso del nostro pensiero libero e puro come l'aria...

  • XX Settembre. Il telegramma del Presidente della Repubblica Napolitano

    Un messaggio di saluto e di auguri in occasione delle celebrazioni del XX Settembre dedicate quest'anno al tema "La Città, L'Europa, l'Uomo", è arrivato al Gran Maestro del Grande Oriente Stefano Bisi dal Capo di Stato Giorgio Napolitano, tramite il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Donato Marra.

    Nel telegramma si esprime apprezzamento per gli argomenti posti al centro del dibattito...

A 91 anni Mario De Giampietro campione del Mondo di nuoto a Montreal

Ha 91 anni, eppure è diventato di nuovo campione. E' Mario De Giampietro, riminese, massone atleta del Garden Sporting center che ha vinto la medaglia d'oro per i 200 metri stile rana ai mondiali di nuoto che si sono tenuti pochi giorni fa a Montreal. Un risultato eccezionale, frutto di una carriera eccezionale, ma soprattutto di una grande determinazione e di una grande disciplina...

Il Gran Maestro Bisi in Calabria ha invitato i Fratelli a essere orgogliosi della loro terra

Il Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia Stefano Bisi, parlando a Soveria Mannelli, in provincia di Catanzaro, ha invitato i Fratelli calabresi ad essere orgogliosi della loro terra, a "evitare semplicistiche e ingiuste identificazioni tra Calabria e Ndrangheta, tra massoneria e malavita". Bisi ha avuto parole di elogio per la loro attività e il loro coraggio e ha citaro Paolo Borsellino: "E' normale che esista la paura, in ogni uomo, l'importante è che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che non lascia andare avanti"...

This text will be replaced

Il 25 settembre riapre l'anno massonico. La tornata sarà dedicata al tema della solidarietà

Il 25 settembre alle 20,30 apertura dell'anno massonico a Firenze con una tornata in grado di Apprendista delle logge "Domizio Torrigiani" (111), "Costantino Nigra" (714), "Camillo Cavour" (733), "Armonia" 882, "Nuova Vita" (883), "Logos" (1082). Queste Logge, che si riuniscono il secondo e quarto giovedì del mese, inaugureranno una tradizione alla quale si uniranno in futuro le logge fiorentine di ogni turno nel calendario di lavori...

Il 3 ottobre a Firenze la loggia "Avvenire" ricorda Becciolini, massone ucciso dai fascisti

Il 1925 fu un anno drammatico per la Massoneria. Il fascismo, superata la crisi seguita al delitto Matteotti, assestò "un colpo mortale e definitivo" alla Libera Muratoria italiana, per la posizione che aveva assunto sempre più netta e decisa contro il governo Mussolini.

Le sue logge, i suoi membri furono oggetto di violenze e aggressioni inaudite...

Initium, l'inno del GOI, un'opera del Maestro Bruno Battisi D'Amaro
This text will be replaced
Clicca qui per saperne di più