Eugenio di Beauharnais, 1805-1814

Eugenio di Beauharnais, 1805-1814

Figliastro di Napoleone, nacque a Parigi nel 1781. Il 1° febbraio 1805 fu innalzato da colonnello al grado di principe cancelliere dell’Impero francese e il 7 giugno 1805 prestò giuramento come vicerè d’Italia. Il 30 marzo 1806 fu nominato erede presuntivo del regno d’Italia e insignito del titolo di principe di Venezia. Fu il primo … Continua

Filippo Delpino, interim 20-12-1859/20-05-1860

Filippo Delpino, interim 20-12-1859/20-05-1860

Genovese, classe 1779, militò nella Carboneria nella Giovine Italia e nella Società Nazionale. Filippo Delpino fu coinvolto  nel moto mazziniano del 1833 a Genova. Stenografo del Parlamento, fu autore di un “Sistema di stenografia italiano”. La sua appartenenza alla Massoneria risale al periodo napoleonico. Fu il primo Maestro Venerabile della Loggia “Ausonia” di Torino, fondata … Continua

Livio Zambeccari, interim 1860

Livio Zambeccari, interim 1860

Nato a Bologna nel 1802, figlio del conte Francesco ufficiale della marina spagnola e ideatore di un tipo di aerostato, Livio Zambeccari emigrò, dopo la rivoluzione del 1820-22, prima in Spagna dove fu ufficiale d’ordinanza del generale Riego (1823), e poi in America. Qui combattè nella Legione Italiana di Montevideo, per i repubblicani dell’Uruguay e … Continua

Felice Govean, reggente facente funzioni 12-1861/07-1863

Felice Govean, reggente facente funzioni 12-1861/07-1863

Nativo di Racconigi nel 1819, fu giornalista e scrittore. Di famiglia di tradizioni giacobine, Felice Govean aderì agli ideali liberali e indipendentisti del Risorgimento. Trasferitosi a Milano si dedicò alla scrittura e diede alle stampe un volumetto, “Il balilla” (1848), che per il tema trattato – l’eroe popolare in lotta contro lo straniero – incontrò un … Continua

Costantino Nigra, 08-10-1861/12-1861

Costantino Nigra, 08-10-1861/12-1861

Uomo del Risorgimento italiano, insigne diplomatico e statista, scrittore e poeta, e acuto pensatore, nacque nel 1828 a Villa Castelnuovo, oggi Castelnuovo Nigra, provincia di Torino. Reduce dalla campagna del 1848-49, nella quale era stato ferito a Rivoli, prestò servizio dal 1851 al Ministero degli Esteri venendo nominato segretario del primo ministro Massimo D’Azeglio e … Continua

Livio Zambeccari, interim 08-10-1861/01-03-1862

Livio Zambeccari, interim 08-10-1861/01-03-1862

Livio Zambeccari fu tra i fondatori della Madre Loggia Ausonia l’8 ottobre 1859 e, verso la fine del 1860, resse l’interim della Gran Maestranza del Grande Oriente Italiano, sedente in Torino. Garibaldi, in quell’anno, lo chiamò a Napoli nominandolo ispettore generale dell’esercito. Sempre nel 1860, Zambeccari fondò la Loggia “Concordia Umanitaria” di Bologna. Nel 1862 fu … Continua

Filippo Cordova, 01-03-1862/06-08-1863

Filippo Cordova, 01-03-1862/06-08-1863

Statista e insigne meridionalista, nacque a Aidone, in provincia di Caltanissetta, nel 1811, Filippo Cordova apparteneva a una famiglia nobile. Si laureò in giurisprudenza presso l’università di Catania e nel 1848, dopo l’insurrezione siciliana, fu deputato al Parlamento di Palermo e si occupò della redazione del nuovo statuto siciliano. Ad agosto dello stesso anno, fu nominato … Continua

Celestino Peroglio, 06-08-1863/24-05-1864

Celestino Peroglio, 06-08-1863/24-05-1864

Nato a Palestro nel 1824 era un patriota garibaldino e aveva combattuto nella prima guerra d’indipendenza. Docente di storia e geografia, Celestino Peroglio istituì la prima scuola tecnica italiana nel 1954 a Vercelli, denominata in seguito “Istituto tecnico Cavour”. Insegnò in diversi atenei e a Torino fondò il Circolo Geografico Italiano, un circolo privato che … Continua

Giuseppe Garibaldi, 24-05-1864/08-08-1864

Giuseppe Garibaldi, 24-05-1864/08-08-1864

Generale e politico, nato a Nizza Marittima il 4 luglio del 1807, Giuseppe Garibaldi è considerato uno dei Padri della Patria. La sua figura è conosciuta in tutto il mondo. Qui ci limiteremo alle note biografiche relative alla sua appartenenza alla Massoneria secondo la scheda contenuta in “L’Italia dei liberi muratori” di Vittorio Gnocchini. Giuseppe Garibaldi … Continua

Francesco De Luca, reggente 09-1864/05-1865 • 28-05-1865/20-06-1867

Francesco De Luca, reggente 09-1864/05-1865 • 28-05-1865/20-06-1867

Patriota, giurista, deputato dall’8ª alla 12ª legislatura, Francesco De Luca fu vicepresidente della Camera dei Deputati del Regno d’Italia e poi leader della “Sinistra Giovane”. Nato a Cardinale, in provincia di Catanzaro, il 2 ottobre 1811, aveva un’intelligenza pronta e vivace che gli fece conseguire una prima laurea in fisica nel 1832 e poi in … Continua

Filippo Cordova, 21-06-1867/02-07-1867

Filippo Cordova, 21-06-1867/02-07-1867

Statista e insigne meridionalista, Filippo Cordova nacque a Aidone, in provincia di Caltanissetta, nel 1811. Apparteneva a una famiglia nobile. Fece il suo ingresso in Massoneria nel 1860 a Torino, nella storica loggia “Ausonia”, e il 20 gennaio 1862 fu eletto Gran Maestro Aggiunto. Diventò Gran Maestro il 1° marzo 1862 rimanendo in carica fino al 6 … Continua

Giuseppe Petroni, 12-05-1880/16-01-1885

Giuseppe Petroni, 12-05-1880/16-01-1885

Giurista e patriota, Giuseppe Petroni nacque a Bologna il 25 febbraio 1812. Avviato dai genitori al sacerdozio, dopo gli studi liceali in un collegio di barnabiti si iscrisse nella facoltà di giurisprudenza dell’università di Bologna dove conseguì la laurea in legge nel 1833. Nonostante gli studi religiosi Petroni abbracciò le idee libertarie repubblicane ed entrò nella … Continua

Adriano Lemmi, 17-01-1885/31-05-1896

Adriano Lemmi, 17-01-1885/31-05-1896

Nato a Livorno il 30 aprile 1822, Adriano Lemmi si dedicò fin da giovanissimo alle attività commerciali e finanziarie avvicinandosi agli ideali democratici. All’età di poco più di vent’anni andò in esilio volontario, dapprima a Marsiglia, poi a Malta, in Egitto e infine a Costantinopoli. Nel 1847 conobbe a Londra Giuseppe Mazzini, a cui rimase … Continua

Ernesto Nathan, 01-06-1896/14-02-1904

Ernesto Nathan, 01-06-1896/14-02-1904

Ebreo, laico, cosmopolita, repubblicano-mazziniano, massone dal 1887. Dal 1907 al 1913, fu sindaco della Capitale: il migliore, secondo gli studiosi, che i romani abbiano mai avuto. Ricoprì la carica di Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia dal 1896 al 1903 e dal 1917 al 1919. Figlio della pesarese Sara Levi, amica e collaboratrice di Giuseppe … Continua

Ettore Ferrari, 14-02-1904/25-11-1917 dimissionario

Ettore Ferrari, 14-02-1904/25-11-1917 dimissionario

Scultore, pittore, politico, deputato dell’estrema sinistra radicale dal 1882 al 1892, consigliere del comune di Roma dal 1877 al 1907, Ettore Ferrari è stato Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia dal 1904 al 1917 e Sovrano Gran Commendatore del Rito Scozzese Antico e Accettato dal 1918 fino alla morte, avvenuta nel 1929. Ettore Ferrari nasce … Continua

Ernesto Nathan, 25-11-1917/22-06-1919

Ernesto Nathan, 25-11-1917/22-06-1919

Ebreo, laico, cosmopolita, repubblicano-mazziniano, massone dal 1887. Dal 1907 al 1913, fu sindaco della Capitale: il migliore, secondo gli studiosi, che i romani abbiano mai avuto. Ricoprì la carica di Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia dal 1896 al 1903 e dal 1917 al 1919. (continua a leggere nella pagina precedente)

Domizio Torrigiani, 23-06-1919/30-08-1932

Domizio Torrigiani, 23-06-1919/30-08-1932

Avvocato, nato a Lamporecchio, in provincia di Pistoia, il 19 luglio 1876, Domizio Torrigiani fu eletto per ben tre volte Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia: nel 1919, nel 1922 e  nel 1925. Rimase formalmente in carica fino al 30 agosto del 1932, data della sua morte, anche se il Grande Oriente viveva ormai in esilio, … Continua

Giuseppe Meoni, presidente comitato ordinatore 09-1926/1929

Giuseppe Meoni, presidente comitato ordinatore 09-1926/1929

Giuseppe Meoni, giornalista, fu Gran Maestro Aggiunto con il Gran Maestro Domizio Torrigiani e Presidente del Rito Simbolico Italiano. Fu alla guida del Comitato coordinatore per la gestione dei beni del Grande Oriente d’Italia dopo la sospensione delle attività massoniche decretata da Torrigiani nel novembre del 1925. Nato a Prato l’8 novembre 1879, repubblicano, Giuseppe Meoni si laureò in … Continua

Comitato di Maestranza: Umberto Cipollone, Guido Laj, Gaetano Varcasia, 1943/1945

Comitato di Maestranza: Umberto Cipollone, Guido Laj, Gaetano Varcasia, 1943/1945

Guido Laj, nato a Messina il 16 aprile del 1880, era dottore in giurisprudenza. Politico e funzionario pubblico integerrimo, fu dapprima segretario presso il Ministero della Pubblica Istruzione, arrivando fino al Consiglio di Stato. Aderì al Partito Socialista Riformista Italiano già dalla nascita del partito nel 1912. Prese parte come volontario alla prima guerra mondiale, venendo in seguito decorato … Continua

Davide Augusto Albarin, 19-08-1940/10-06-1944

Davide Augusto Albarin, 19-08-1940/10-06-1944

Davide Augusto Albarin nacque a Parigi il 23 ottobre 1881 ma era originario di Torre Pellice. Valdese e antifascista, fu Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia dell’esilio dal 1940 al 1944. Nella sua formazione influì il pastore e massone Teofilo Gay, Gran Cancelliere nel Supremo Consiglio del Rito Scozzese Antico e Accettato. Emigrato ad Alessandria d’Egitto, Albarin qui aderì alla … Continua

Guido Laj, 18-09-1945/05-11-1948

Guido Laj, 18-09-1945/05-11-1948

Guido Laj, nato a Messina il 16 aprile del 1880, era dottore in giurisprudenza, politico e funzionario pubblico integerrimo. Convinto antifascista, dopo la liberazione dal regime, fu prosindaco di Roma dal giugno 1944 al dicembre 1946. Iniziato alla Massoneria nel 1906, alla caduta di Mussolini, riprese l’attività massonica nella Loggia Cola di Rienzo di Roma … Continua

Umberto Cipollone, pro tempore 05-01-1949/18-03-1949

Umberto Cipollone, pro tempore 05-01-1949/18-03-1949

Lancianese, Umberto Cipollone nacque nel 1883. Avvocato e parlamentare è stato più volte alla guida del Grande Oriente d’Italia: dal 1943 al 1945 nel comitato di gran maestranza che resse l’istituzione al suo risveglio dopo la caduta del governo mussoliniano; nel 1949 come Gran Maestro pro tempore, dopo la morte di Guido Laj e prima dell’elezione … Continua

Ugo Lenzi 19-03-1949/21-03-1953

Ugo Lenzi 19-03-1949/21-03-1953

Bolognese, Ugo Lenzi nacque il 9 agosto del 1875 ed era figlio del garibaldino Giovan Battista che gli diede lo stesso nome di battesimo del patriota Ugo Bassi, barnabita e massone. Nel 1900 si laureò in giurisprudenza nell’Università di Bologna e già da studente si distinse per la sua attività politica fondando e dirigendo il … Continua

Carlo Speranza, facente funzioni 21-03-1953/05-04-10-1953

Carlo Speranza, facente funzioni 21-03-1953/05-04-10-1953

Carlo Speranza, impiegato, dal 1944 al 1948 fu capo ufficio stampa del Ministero dei Trasporti, nacque il 2 novembre 1885 a Baranello, in provincia di Campobasso, e fu iniziato nella Loggia Onore e Giustizia di Bari il 14 marzo 1917. Nei due anni successivi raggiunse i gradi di compagno e maestro. Nel secondo dopoguerra, dopo la sospensione delle … Continua

Publio Cortini, 04-10-1953/26-05-1956 • 26-05-1956/27-09-1956 dimissionario

Publio Cortini, 04-10-1953/26-05-1956 • 26-05-1956/27-09-1956 dimissionario

Publio Cortini nacque a Roma il 13 settembre 1895. Fu presidente della società “Mater” (acronimo per “Motori Alimentatori Trasformatori Elettrici Roma”), la più importante industria romana dell’epoca. Iniziato massone nella Loggia Rienzi di Roma il 5 novembre 1919, due anni dopo venne elevato al grado di Maestro. Gran Tesoriere nel 1945, durante la Gran Maestranza di … Continua

Umberto Cipollone, 30-11-1957/28-05-1960

Umberto Cipollone, 30-11-1957/28-05-1960

Lancianese, Umberto Cipollone nacque nel 1883. Avvocato e parlamentare è stato più volte alla guida del Grande Oriente d’Italia: dal 1943 al 1945 nel comitato di gran maestranza che resse l’istituzione al suo risveglio dopo la caduta del governo mussoliniano; nel 1949 come Gran Maestro pro tempore, dopo la morte di Guido Laj e prima dell’elezione … Continua

Giorgio Tron, 29-05-1960/29-04-1961

Giorgio Tron, 29-05-1960/29-04-1961

Medico igienista, nato il 12 settembre 1884 a Villar Pellice, nel torinese, Giorgio Tron si laureò in medicina all’università di Torino nel 1910 per poi diventare assistente all’Ospedale Maggiore di Vercelli e, di seguito, all’Ospedale civile di Venezia. Fu ufficiale medico nell’impresa di Libia (1912) e nella grande guerra, sino al 1919, quando si stabilì a … Continua

Corrado Mastrocinque, pro tempore 29-04-1961/16-07-1961

Corrado Mastrocinque, pro tempore 29-04-1961/16-07-1961

Matematico, astronomo, ingegnere, nacque nel 1892. Corrado Mastrocinque fu iniziato giovanissimo nella Loggia “Giovanni Bovio” di Napoli. Fu presidente del Collegio dei maestri venerabili della regione e poi della Loggia regionale campa del Rito Simbolico Italiano. Gran Maestro Aggiunto dal 1960 al 1964, nel 1961 fu Gran Maestro pro tempore tra le dimissioni del Gran … Continua

Giordano Gamberini, 17-07-1961/21-03-1970

Giordano Gamberini, 17-07-1961/21-03-1970

Esponente di una nobile famiglia ravennate, Giordano Gamberini nacque il 23 giugno 1915. Compì studi non regolari di chimica e farmaceutica senza conseguire la laurea e fu titolare di uno studio professionale e gestore di un ufficio brevetti. Di confessione valdese, fu antifascista e attivo nella Resistenza contro l’occupazione nazifascista. Alla fine della guerra fu … Continua

Ennio Battelli, 18-11-1978/28-03-1982

Ennio Battelli, 18-11-1978/28-03-1982

Ennio Battelli è nato a Urbino il 16 settembre 1919 e fu generale di brigata aerea e industriale. Entrò in Massoneria il 15 giugno 1966 nella Loggia “Giuseppe Garibaldi” (97) di Imperia, fu promosso Compagno d’Arte il 6 giugno 1967 ed elevato al grado di Maestro il 7 giugno 1968. Il 12 settembre 1969 si … Continua

Armando Corona, 28-03-1982/30-03-1985 • 30-03-1985/10-03-1990

Armando Corona, 28-03-1982/30-03-1985 • 30-03-1985/10-03-1990

Nato nel 1921 a Villaputzu, in provincia di Cagliari, Armando Corona ha esercitato per molti anni la professione medica in una delle zone più povere della Sardegna affiancando sempre alla sua attività un sentito impegno sociale a sostegno delle classi meno abbienti. La sua militanza politica, sempre orientata all’interesse comune, ha segnato alcune fra le … Continua

Virgilio Gaito, 18-12-1993/21-03-1999

Virgilio Gaito, 18-12-1993/21-03-1999

Nato a Napoli nel 1930, avvocato civilista e amministrativista, Virgilio Gaito è figlio di Ettore, massone che ricoprì varie cariche nell’Ordine e nel Rito Scozzese Antico ed Accettato. Appartiene al Grande Oriente d’Italia dal 1951, essendo stato iniziato nella Loggia “Domizio Torrigiani” (160) di Roma di cui è stato più volte maestro venerabile. Presidente del … Continua

Stefano Bisi, 06-04-2014 | in carica

Stefano Bisi, 06-04-2014 | in carica

Il Gran Maestro Stefano Bisi è alla guida del Grande Oriente d’Italia dal 6 aprile 2014. Nato a Siena il 15 ottobre 1957, appartiene dal 1982 alla Loggia Montaperti (722) della sua città. Prima di essere eletto Gran Maestro, Bisi ha ricoperto numerose cariche e ha governato il Collegio circoscrizionale della Toscana per due mandati, … Continua