Acacia 2017 a Portoferraio. La Loggia Nuova Luce dell’Elba compie 50 anni

Tra gli eventi delle celebrazioni, la premiazione dei tre vincitori di una borsa di studio bandita dalla loggia elbana a favore degli studenti degli Istituti Secondari di Secondo Grado dell’isola. I ragazzi si sono cimentati con componimenti sul tema “Libertà, Uguaglianza, Fratellanza”.

Edizione numero 17 per il tradizionale incontro “Acacia” organizzato all’Elba dalla Loggia Nuova Luce d’Elba (152) di Portoferraio che quest’anno celebra i primi cinquant’anni di vita. Due gli appuntamenti in programma il 20 e il 21 maggio ai quali il Gran Maestro Stefano Bisi ha assicurato la sua presenza.

“Acacia 2017” prende il via sabato 20 maggio e lo farà con un convegno pubblico che racconterà la storia dell’Isola d’Elba attraverso l’influsso della Massoneria. “Libero pensiero nella società elbana” è il titolo dell’incontro che è in programma dalle ore 15 nel Centro Congressi De Laugier. L’iniziativa si avvale del patrocinio del Comune di Portoferraio. Dopo i saluti iniziali agli ospiti, anche da parte dell’amministrazione comunale, si aprirà la serie degli interventi. “Napoleone e la Massoneria” è il primo tema in scaletta che sarà affrontato da Manrico Murzi, poeta “giramondo”; seguiranno le relazioni del Gran Maestro Onorario Massimo Bianchi con “Collegamenti massonici via mare”; dello storico Giampiero Caglianone con “Collegamenti massonici Maremma-Elba”; del filosofo Gian Mario Cazzaniga con “Carboneria e logge massoniche elbane”; del giornalista Jacopo Orsini che parlerà delle “Società operaie elbane di mutuo soccorso”.

Un intermezzo musicale, con l’esibizione della soprano Valeria Pireddu e della pianista Alessandra Puccini, segnerà una pausa nel programma dei lavori che proseguiranno con la premiazione dei tre vincitori di una borsa di studio bandita dalla loggia elbana a favore degli studenti degli Istituti Secondari di Secondo Grado dell’isola. I ragazzi si sono cimentati con componimenti sul tema “Libertà, Uguaglianza, Fratellanza” esaminando la diffusione del celebre trinomio che dalla Rivoluzione Francese ha ispirato i grandi protagonisti del Risorgimento italiano, da Garibaldi a Mazzini. I vincitori saranno premiati dal professor Alberto Brandani, presidente della Giuria tecnica del premio.

Alla premiazione faranno seguito l’intervento del presidente del Collegio Circoscrizionale della Toscana, Francesco Borgognoni, e le conclusioni del Gran Maestro Stefano Bisi.

L’indomani, domenica 21 maggio, La Loggia Nuova Luce dell’Elba celebrerà solennemente il cinquantenario dalla fondazione, con una riunione di loggia a carattere interno che avrà inizio alle ore 10. La loggia elbana nasce il 25 maggio del 1967 dalla fusione di due officine, la “Vittorio Veneto” (540) e la “Giuseppe Mazzini (152).


Info e prenotazioni

  • per la cena di sabato 20 e il pranzo a buffet del 21 maggio: robbie@elbalink.it
  • per le prenotazioni alberghiere a Portoferraio: Hotel Airone (0565 929111) | Hotel Villa Ombrosa (0565 914363) | Hotel Crystal (0565 917971)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *